LUCE MOVIMENTO.

Dal 22 Marzo 2019 al 25 Agosto 2019

Il cinema sperimentale di Marinella Pirelli

LUCE MOVIMENTO.

Il Museo del Novecento presenta una mostra monografica dedicata a Marinella Pirelli (1925-2009), che mira a introdurre un'acuta sperimentatrice del linguaggio visivo italiano e a rileggerne il lavoro in relazione al contesto nazionale e internazionale. Allo stesso tempo si propone di restituire l'idea di un Novecento interdisciplinare e intermediale. 

"Luce Movimento. Il cinema di Marinella Pirelli", promossa e prodotta dal Comune di Milano|Cultura con Electa e curata da Lucia Aspesi e Iolanda Ratti, segue la monografica del 2003 in Permanente e il progetto espositivo incentrato sui lavori luminosi realizzato a Villa Panza nel 2004.

Attiva sulla scena artistica italiana a partire dal Secondo Dopoguerra, Marinella Pirelli si distingue per un lavoro di indagine costante, che ha portato a risultati pionieristici nel campo del cinema sperimentale. Nonostante si dedichi alla pittura per tutta la vita con esiti spesso felici, è nelle immagini in movimento che si concentra la portata innovativa del lavoro dell'artista. La tecnica della ripresa in pellicola e del montaggio è appresa all'inizio degli anni Cinquanta grazie all'impiego come disegnatrice di animazioni "a passo uno" e attraverso lo studio costante della storia e della tecnica cinematografica. E' tuttavia alla metà degli anni Sessanta che si colloca l'elezione, lucida e consapevole, della pellicola come proprio medium artistico, raccontata da Marinella Pirelli nelle proprie memorie: "... io allora avevo sempre la cinepresa con me, proprio come un pittore ha l'album e la matita. In quegli anni prendevo appunti con la cinepresa e realizzai così il mio lavoro".

Al Museo del Novecento vengono quindi presentate le opere che la vedono impegnata nell'ambito del film sperimentale e della progettazione di spazi di luce, prendendo in considerazione il periodo compreso tra il 1961 - anno della prima pellicola d'animazione - e il 1974. Con la realizzazione del suo ultimo lavoro, "Doppio autoritratto", si richiuderà infatti in un silenzio durato trent'anni. Suggestive pellicole giocate su equilibri tra colore e forme astratte che prendono il via dalla meditazione sui fenomeni luminosi e sulla rifrazione della luce si alternano a un'intima riflessione sulla femminilità e sull'essere artista.

La mostra è accompagnata da un programma di proiezioni, incontri, conferenze e visite guidate volte ad approfondire l'universo di Marinella Pirelli. Clicca qui per scoprire il programma dettagliato.

VISORE MARINELLA PIRELLI

Mostre in corso

Current exhibitions

  • AFTER LEONARDO

    AFTER LEONARDO

    Installazioni di Ettore Favini ed Eugenio Tibaldi
    DAL 
    20 Settembre 2019
     AL 
    12 Gennaio 2020

    Due installazioni site-specific per celebrare il genio di Leonardo con un taglio del tutto contemporaneo.
  • DE PISIS

    DE PISIS

    A cura di Pier Giovanni Castagnoli con Danka Giacon
    DAL 
    04 Ottobre 2019
     AL 
    01 Marzo 2020

    La più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni dedicata all'artista ferrarese Filippo de Pisis

Vieni a trovarci

Vieni a trovarci

Sfoglia i capolavori

Sfoglia i capolavori

Un anno con l'arte

Un anno con l'arte

Al museo con i bambini

Al museo con i bambini

 

Museo del Novecento

Piazza Duomo, 8 Milano

T. +39 02 884 440 61
F. +39 02 884 440 62

c.museo900@comune.milano.it

ORARI

Lunedì 14.30-19.30
Martedì 9.30-19.30
Mercoledì 9.30-19.30
Giovedì 9.30-22.30
Venerdì 9.30-19.30
Sabato 9.30-22.30
Domenica 9.30-19.30

Ultimo ingresso consentito un'ora prima della chiusura del museo.

BIGLIETTI

Intero 5 €
Ridotto 3 €